Tutto quello che devi sapere per scegliere il volo migliore

Tra rilanci al ribasso, spese nascoste e specchietti per le allodole, scegliere il volo migliore può essere davvero un’impresa titanica… ma non impossibile! Con questo articolo imparerai le caratteristiche fondamentali di un buon volo (oltre il low cost c’è di più), quali sono i migliori motori di ricerca volo e alcuni piccoli trucchi per districarsi nella giungla del web e assicurarsi il prezzo migliore. Cominciamo?

 

Low cost non significa per forza migliore

Per il volo vale più o meno quel che vale per il partner: non esiste il Principe Azzurro. Che fuor di metafora significa che non esiste il volo giusto in assoluto, ma solo il volo più adatto per te e le tue esigenze. Per molte persone, la maggior parte probabilmente, scegliere il volo migliore significa semplicemente aggiudicarsi il volo più economico. Ma non farti ingannare, perché spesso i voli low cost che trovi sui siti specializzati si rivelano degli specchietti per le allodole nascondendo diversi inghippi:

  • una durata del volo esagerata;
  • la combinazione di due compagnie aeree, con l’impiccio di dovere ritirare il bagaglio allo scalo e rifare il check in per il secondo volo;
  • partenza e arrivo in orari scomodi, ad esempio nel cuore della notte (e in certi posti potrebbe essere poco raccomandabile);
  • costi aggiuntivi nascosti, come tasse aeroportuali, bagagli non inclusi, maggiorazioni per pagamento con carta di credito, commissioni di agenzia.

Una volta trovai un volo per la Thailandia davvero economico e lo acquistai felice come una bambina, per poi scoprire con imperdonabile ritardo che avrei dovuto fare una sosta all’aeroporto di Mosca di ben 12 ore: se hai mai fatto uno stop over lungo, sai bene che quelle sono ore che non passano mai, soprattutto se l’aeroporto in questione non offre poltroncine decenti su cui sdraiarsi 😉

 


L’ABC del volo migliore

Quindi, come si sceglie il volo migliore? La risposta dipende  da tanti fattori, come il tempo che si ha a disposizione (se stai progettando un week end a Londra, ad esempio, sarebbe una follia cercare voli con scali per risparmiare, perderesti solo tempo prezioso), il budget e la flessibilità (volare in giorni e orari poco comodi può incidere molto sul prezzo). È importante anche la fidelizzazione: chi viaggia abitualmente tende a sviluppare un rapporto di fiducia con alcune compagnie aeree e, a meno di impennate improvvise, difficilmente le tradirà.

Sulla base della mia esperienza, il volo migliore è quello che riunisce almeno tre delle seguenti caratteristiche:

  • è economico;
  • ha al massimo uno stop (a eccezione, forse, dei voli davvero lunghi, come ad esempio l’Australia o la Nuova Zelanda);
  • ha un stop over di durata umana (non superiore alle 4-5 ore)
  • presenta un servizio a bordo di qualità, ad esempio attenzione per esigenze alimentari particolari, una buona scelta di film, professionalità e cortesia dello staff, distanza tra i sedili ecc.

 

I tre migliori siti per cercare voli

I motori di ricerca voli, e in particolare i tre che ti consiglio in questo articolo, sono ottimi per confrontare le diverse opzioni in termini di scali e durata del volo, trovare i prezzi migliori o anche solo schiarirsi le idee: ti è mai capitato di sapere che vuoi fare un viaggio… ma senza sapere dove? A me sempre!

I siti di ricerca volo sono moltissimi, ognuno con caratteristiche diverse, e quindi il primo consiglio che ti do è di prenderti un po’ di tempo per guardarli bene e capire quale può essere il più adatto al tipo di ricerca che devi fare.

Ecco, sulla base della mia esperienza, quali sono i tre siti per cercare voli più affidabili ed efficaci.

 


Kiwi

Ex Skypicker, è un motore di ricerca geniale perché ha saputo trasformare gli scali da limiti in preziosi alleati. Kiwi, infatti, consente di trovare la tariffa più economica giocando proprio con gli scali, magari prendendosi qualche giorno per esplorare la città prescelta. Possibilità di effettuare ricerche anche con la funzione mappa e l’opzione distanza con il numero di miglia a cui si vuole restringere la ricerca.


Skyscanner

Il motore di ricerca voli più famoso al mondo non ha davvero bisogno di presentazioni. Non mi ha mai tradito, più che un motore di ricerca una droga per ogni appassionato di viaggio. È affidabile, raccoglie sia le offerte dirette delle compagnie aeree sia quelle delle agenzie, presenta l’utilissima funzione “ovunque” per chi è in cerca di ispirazione e la possibilità di effettuare la ricerca a lungo termine, per mese e persino per anno. Disponibili anche le sezioni per ricercare le migliori offerte di hotel e noleggio auto.


Momondo

Eccellente sito di comparazione prezzi delle diverse compagnie aeree con stima di prezzi mese per mese. Il suo punto di forza è indubbiamente l’opzione “Combina biglietti”, dove una carrellata di voli di andata e voli di ritorno delle diverse compagnie aeree permette di costruirsi su misura l’opzione migliore. Punto di eccellenza la sezione “Tripfinder” che consente, una volta stabilito il proprio budget a disposizione, di ottenere una serie di opzioni divise per mese, area geografica e persino interesse di viaggio, come spiaggia, natura e città.


Come trovare il volo migliore e non farselo scappare: 6 consigli indispensabili

Una volta essersi assicurati di avere l’ABC del volo migliore e avere trovato il proprio motore di ricerca di fiducia, vediamo come districarci (e sopravvivere) tra offerte imperdibili e piccole grandi truffe nascoste. Il web è una manna per il fai da te ma è anche una giungla selvaggia, dove una piccola distrazione può essere fatale. Ecco quindi i trucchi più preziosi che ho raccolto in questi anni, tutti rigorosamente provati sulla mia pelle. E chi lo ha detto che per imparare bisogna per forza sbatterci la testa?

 

1.Usa i siti di ricerca per ricercare, non per acquistare

I motori di ricerca voli sono tanti e alcuni davvero ottimi. Non tutti però, alcuni purtroppo non forniscono i prezzi reali, aggiungendo in fase di acquisto alcuni costi addizionali che possono gravare anche pesantemente sul prezzo finale. Evita come la peste siti come Edreams, Opodo, Expedia e Volagratis, perché nascondono tante spese aggiuntive che saltano miracolosamente fuori solo all’ultimo e quindi non danno una stima seria dei prezzi. Se non vuoi avere brutte sorprese, perciò, usa i siti di ricerca che ti ho consigliato, procedi fino alla schermata dei risultati e a quel punto compara il prezzo delle varie agenzie con quello fornito direttamente dalla compagnia aerea. Se compare tra i risultati, perché purtroppo non sempre è così, clicca senza indugi sul prezzo della compagnia aerea perché spesso rappresenta l’offerta migliore.

 

2. Fai attenzione al “sommerso”

Assicurati che nel prezzo del biglietto sia incluso il bagaglio in stiva. Di solito questo non è un problema nei voli a lunga percorrenza ma spesso le compagnie low cost come Ryanair hanno incluso nel prezzo solo il bagaglio a mano e aggiungere quello in stiva può alzare anche di parecchio il costo finale.

Se prenoti da un motore di ricerca, fai attenzione, oltre a quello che non è incluso (tasse aeroportuali, transazioni bancarie e spese di agenzia), anche a quello che viene incluso di default: diversi siti selezionano automaticamente l’assicurazione viaggio o la prenotazione del posto, se non sei interessato ad averli assicurati di togliere il flag.

 

3. Sii flessibile

Se non hai le date contate, essere flessibile sui giorni e sugli orari di volo può davvero aiutarti a risparmiare molto rispetto a un volo in orari “comodi”. La regola è più o meno: vola quando gli altri non lo farebbero mai! Spesso, ad esempio, volare il giorno di Natale o la notte di Capodanno può rivelarsi un ottimo affare.

Anche la flessibilità per quanto riguarda gli scali lunghi potrà aiutarti a ottenere un prezzo migliore, così come la disponibilità a usufruire dei cosiddetti open jaw, gli itinerari a triangolo dove di destinazione del volo di andata non è lo stesso di partenza di quello di ritorno o in cui l’aeroporto di partenza all’andata non è lo stesso della destinazione al ritorno.

4. Cerca sempre due volte

Hai mai notato che la ricerca dello stesso volo fatta in due momenti diversi può comportare variazioni di prezzo anche importanti? Questo succede perché le compagnie aeree tendono ad alzare i prezzi durante il week end, quando normalmente più persone sono di fronte al pc a cercare voli, o alla sera per lo stesso motivo. Per scegliere il volo migliore effettua sempre la ricerca almeno due volte e fai attenzione a quando i prezzi salgono e a quando scendono così da ritornarci nel momento migliore e fare il tuo acquisto.

 

5. Evita prenotazioni di gruppo

Se viaggi in gruppo evita di prenotare per tutti in un’unica operazione, perché alcune compagnie aeree, ad esempio la Ryanair, aumentano il costo dei biglietti singoli man mano che l’aereo si riempie. Per evitare lievitazioni di prezzo improvvise, è sempre meglio quindi acquistare biglietti separati.

 

6. Tieniti informato

Praticamente tutti i motori di ricerca permettono di ricevere una mail qualora il prezzo del volo che ti interessa subisca variazioni importanti, tutto quello che devi fare è iscriverti alla newsletter o inserire la tua mail. Un altro ottimo strumento per non perdersi le offerte migliori è Google Alert, la cui funzione è proprio quella di allertare su qualsiasi cosa, voli compresi: basterà digitare quel che si vuole monitorare nell’apposita barra.

 

Ecco qui i miei consigli per imparare come scegliere il volo migliore, se ne hai altri aggiungili per favore nei commenti qui sotto!

 


Se malgrado questi piccoli trucchi il web continua a essere per te un mondo oscuro oppure semplicemente non hai tempo e vuoi qualcuno che si occupi di trovare il volo migliore per le tue esigenze o crearti un pacchetto all inclusive su misura, contattami!




Autore

client-photo-1
WeLoveTravel
Ramona Venini - We Love Travel Consulente di Viaggi Online e Travel Blogger Viaggiatrice seriale, cresciuta nel mondo dei viaggi Racconta esperienze, consigli di viaggio, propone vacanze e soprattutto promuove un NUOVO MODO DI VIAGGIARE.

Commenti

Lascia un commento